async="async">

Salvatore - Eroi♥

31.03.2024

Il candidato sindaco subito soccorso

Malore nella riunione Petratto è stato operato

RACALMUTO

C'è apprensione, in queste ore, a Racalmuto per le condizioni di sa­ lute di Salvatore Petrotto, ex sin­ daco del paese, che ha accusato un malore durante una riunione po­ litica.

Petrotto, che è stato sindaco per ben tre volte di Racalmuto è pron­ to nuovamente a scendere in cam­ po come era stato annunciato da lui stesso la scorsa settimana. Ed in pieno slancio per l'imminente campagna elettorale per le ammi­ nistrative del 8 e 9 giugno, ha av­ vertito dolori al petto. Immediati i soccorsi e la corsa al vicino ospeda­ le Barone Lombardo di Canicatti, dove dopo i primi accertamenti è stato subito disposto il trasferi­ mento al centro Ismett di Palermo.

Ieri mattina Petrotto è stato sotto­ posto ad un delicato intervento chirurgico, che è andato bene. Ri­ mane sono osservazione e i medi­ ci si sono riservati la prognosi, co­ me atto consueto. Sono in tanti i racalmutesi che hanno espresso gli auguri per una pronta ripresa e guarigione. Nelle prossime ore sa­ rà emanato un nuovo bollettino medico, anche se è quasi certo che Petrotto dopo essersi ripreso, po­ trà di nuovo tornare tra la sua gen­ te per illustrare il programma elet­ torale che intende portare avanti se sarà eletto sindaco della città di Leonardo Sciascia.

Salvatore Petrotto è sposato, padre di tre figli, è laureato in Let­ tere Moderne. Insegna Italiano e Storia presso l'istituto di Istruzio­ ne Secondaria Statale Enrico Fer­ mi di Racalmuto. E' stato per 13 an­ ni. dal 1993 al 2002 e dal 2007 al

2011, sindaco di Racalmuto, non­ ché presidente della Fondazione Leonardo Sciascia. Quest'anno ci riprova con la lista «Racalmuto ri­ parte, Petrotto sindaco». «Mi can­ dido perchè ci sono molte cose che non vanno bene in paese - ha det­ to Petrotto prima di accusare il malore. Tasse alte, i servizi essen­ ziali lasciano a desiderare e pa­ ghiamo il doppio per esempio del­ la Tari rispetto ad altri paesi, molti i giovani che se ne vanno e assistia­ mo ad un netto spopolamento.

Racalmuto ha bisogno di rinasce­ re, il paese ha bisogno di essere ri­ lanciato, con uno sguardo più at­ tento alle attività produttive, e poi mi candido perchè molti concitta­ dini mi hanno chiesto di scendere in campo perchè Racalmuto dovrà ridiventare quel faro di Cultura, con la C maiuscola, che merita di essere». (*papi*)

Nuovo!

SALVATORE PETROTTO L'EROE. È chiaramente un eroe colui che ben consapevole della disparità di forze con la controparte corrotta, nonostante, da tutta la propria energia e tutte le proprie capacità e conoscenze, per opporre i continui abusi fatti e compiuti da un esercito di personaggi corrotti, che fa ed usa le normative dello Stato italiano, costruite nei secoli solo per migliorare la società civile, invece venivano usate per migliorare in maniera assolutamente egoistica ed illegale i patrimoni dei consociati, in una vera e propria associazione criminale di stampo mafioso, più pericolosa di Cosa nostra.  

Facciamo e faccio i migliori auguri all'eroe Salvatore Petrotto , segue comunicazione della figlia Nicoletta. Buonasera! vi comunico che anche oggi mio padre ha mostrato segni di miglioramento, ha chiesto della sua Racalmuto, di tutti voi, gli abbiamo riferito del vostro affetto, della vostra vicinanza in questi giorni, ha ricambiato con un grande sorriso, che spero possa riempire i vostri cuori, così come ha riempito i nostri. Adesso papà ovviamente ha bisogno di riposo ma ci ha chiesto in maniera molto categorica di riferirvi i suoi ringraziamenti per la vostra vicinanza e i suoi più grandi saluti. Grazie di cuore a tutti e buonanotte! 

C RIPRODUZIONE RISERVATA

Link: Giornale di Sicilia

https://www.facebook.com/AVVmauromellini/posts/pfbid0SNcWxQbY9f2FArXhrubbAKPnBMWsgeJj8x4mbnpDTbYcvnaUjWsB7wAcDs9RmqiNl